Buono. Locale. Plurale! l’evento di lancio della filiera di APOL nell’ambito di Slow fish

Evento APOL OIE

Buono. Locale. Plurale! l’evento di lancio della filiera di APOL nell’ambito di Slow fish

Il 30 Giugno alle 11.30, nella Sala Auditorium della Regione Liguria, live in Genova l’evento di lancio di OIE, il nuovo marchio “eroico” degli olivicoltori liguri, per una filiera corta dedicata a ristoratori e negozi radicati al territorio.

Immagina un olio espressione del territorio ligure che ne esprime nel gusto tutta la ricchezza, rendendo virtuoso non solo ogni piatto ma anche chi lo utilizza e lo racconta. Immagina l’orgoglio di proporre il sapore unico delle olive liguri con rintracciabilità di filiera, dalla celebre Taggiasca del ponente alla spezzina Razzola., passando per la Lavagnina che caratterizza il levante genovese, Indispensabili in abbinamento al pescato, ma non solo.  

Immagina la Liguria, il suo mare su cui si affacciano i suoi oliveti, curati con amore e tenacia dai tanti produttori “eroici”, guardiani di un territorio in perfetto equilibrio con l’ambiente naturale, coordinati da APOL, la cooperativa di olivicoltori in collaborazione con Coldiretti.

Il marchio di filiera corta ÖIE nasce così, con il contributo del PSR della Regione Liguria (mis 16.4) e da oggi è disponibile per tutti i ristoranti e negozi che fanno del legame col territorio un valore concreto da assaporare e raccontare, tra cultura e piacere.  ÖIE significa olive in dialetto ligure: un nome plurale che rappresenta la molteplicità delle olive locali e delle persone che fanno parte di questa filiera “buona in tutti i sensi” che fa tesoro delle certificazioni DOP e di rintracciabilità, mettendo in campo le migliori competenze, incluso un Panel di assaggio riconosciuto.

Un evento digitale per raccontare la storia, la produzione e la passione che trasforma le raccolte faticose ma felici negli oliveti locali in un prodotto unico sul mercato

.

La partecipazione all’evento in streaming è gratuita tramite iscrizione su Eventbrite e in presenza per un piccolo numero previo contatto diretto

L’evento è abbinato alla degustazione “Laboratorio di assaggio e cultura dell’olioche si svolgerà alle ore 10.30, condotto da Nicola Di Noia – Panel Leader COI e direttore UNAPROL, responsabile olio Coldiretti, AD Evooschool Italia. prenotabile su Eventbrite.

Programma

  •  Welcome e presentazione del progetto con Francesco Petacco – tecnico e divulgatore
  • Una professione che fa bene al territorio, tra passione e tenacia con Massimo Solariolivicoltore e presidente APOL e Domenico Pautasso – direttore Coldiretti Imperia 
  • Cosa c’è dietro (e dentro) a OIE e la valorizzazione della DOP Riviera Ligure: Francesco Petacco chiacchiera con Giovanni Bottino . Coordinatore APOL, Marco Lucchi – frantoiano e consigliere Consorzio Olio DOP Riviera Ligure e  Roberto Ranise – trasformatore alimentare con servizio sul campo 
  • OIE, storia  di un brand  buono, locale e plurale! con Elisa Traverso – project manager
  • Importanza e prospettive degli oli territoriali con Nicola Di Noia – Panel Leader COI e direttore UNAPROL, responsabile olio Coldiretti, AD Evooschool Italia.
  • Le buone sinergie per la narrazione del territorio con Alessandro Ricci – giornalista
  • Lascia che l’olio sia la tua medicina con Federico Mereta – giornalista medico – scientifico  
  • Sostenere l’eccellenza agricola in Liguria con Gloria ManarattiRegione Liguria con il contributo del Vicepresidente Regione Liguria Alessandro Piana
  • OIE A TAVOLA : gran finale con gli chef e Marco Rezzano – presidente Enoteca Regionale Liguria

Contatti Ufficio Stampa

Daniela Traverso: press@apololivicoltoriliguri.com | +393470731660

No Comments

Post A Comment